Il museo della famiglia

Offriamo visite di laboratorio per grandi e piccini, da fare con bambini, amici o familiari in date programmate o su appuntamento.

Sta a te scegliere il tema:

Intorno alla collezione di Arti Decorative del XVII e XVIII secolo

 

Cerca la piccola bestia!

Questa visita-laboratorio invita i bambini a scoprire il museo dalla “sua fauna”, ad osservare gli animali rappresentati sui mobili e sugli oggetti di arti decorative del XVII e XVIII secolo. Dagli esemplari imbalsamati e dagli animaletti realistici, stilizzati o immaginari nascosti nei decori di mobili, maioliche e arazzi delle collezioni permanenti, i giovani visitatori creano una decorazione di piatti alla maniera dei maiolicai. Questa visita-laboratorio rende i bambini consapevoli della vita, della biodiversità e del ruolo di questi animali nel nostro ecosistema.

Di che legno sei fatto?

Dopo aver scoperto mobili eccezionali (segretaria, felicità del giorno, gabinetto olandese ...) e aver familiarizzato con i legni che li costituiscono, i bambini creano un motivo ornamentale, ispirato alla decorazione floreale dell'intarsio del XVIII secolo. Numerosi campioni di legno per distinguere le diverse specie.  

 

Crea la tua composizione decorativa!

Questa attività si propone di immaginare una decorazione dalle osservazioni fatte durante la visita nell'ex residenza del collezionista Louis Vouland tra i mobili intarsiati, gli oggetti interni e gli arazzi. Con un approccio materico, toccando e manipolando le forme e i pattern che creano durante il laboratorio, i bambini inventano un universo visivo  con forme esotiche che ricordano quella della natura stilizzata nelle decorazioni delle Arti Decorative del XVII e XVIII secolo.

Visite-laboratori dai 7 anni

 
VOULAND_VISUEL_V_ATELIER_ARTDECORATIFS.j
20191022111330_IMG_0665.JPG
PHOTO-2020-11-13-14-22-31(2).jpg
Atelier_1.jpg
VOULAND_Visite-atelier_aout2020-2-PAYSAG
Intorno alla mostra Jean-Marie FAGE
"Non abbiamo ancora visto tutto!"

Autoritratto con sfondo verde?  

Laboratorio intorno all'autoritratto: i bambini scoprono e osservano i vari autoritratti di Jean-Marie Fage (inquadratura, posa, sguardo, punto di vista, formato, tecnica, composizione, decoro, accessori, ecc.) prima di divertirsi a creare il loro autoritratto, da selfie o autoritratto a figura di invenzione.

I bambini possono venire con foto di loro stessi o di altre persone (per trasformarli)!  

 

Il mistero della Sorgue  

Jean-Marie Fage è nato sulle rive della Sorgue. Fin dalla sua infanzia, ha visto il mondo come un poeta, e dal suo incontro con René Char nel 1948, è sempre stato circondato da amici poeti con i quali ha illustrato raccolte di poesie. I bambini sono invitati sia a illustrare poesie, sia a giocare con parole ed estratti poetici, a comporre un album di immagini - poesie che uniscono scrittura, disegno e collage.  

Tavolo in tavolo  

I bambini sono invitati a scoprire i dipinti di Jean-Marie Fage in cui sono rappresentati i dipinti, ma anche i motivi che si ripetono nelle sue illustrazioni di poesie e nei suoi dipinti. Nel laboratorio creano stencil ispirati alla mostra o alla flora del giardino, e immaginano una composizione.

 

Visite-laboratori dai 7 anni